medicinale-buscopan

Il Buscopan è un parafarmaco antispastico e anticolinergico che appartiene alla classe degli alcaloidi della belladonna semisintetici composti ammonici quaternari. Un prodotto per il quale acquisto non si ha bisogno di alcuna prescrizione medica, ma in alcuni casi si consiglia di chiedere il parere del proprio medico per evitare effetti indesiderati. 

A cosa serve? Viene consigliato per il trattamento sintomatico delle manifestazioni spastico-dolorose del tratto gastroenterico e genito-urinario. Per poterne fare un uso corretto è indispensabile leggere attentamente il foglietto illustrativo

Buscopan a cosa serve: l’utilizzo

Il Buscopan è un parafarmaco utilizzato per trattare i dolori addominali come i crampi, le coliche renali e gli spasmi vescicali. Non di rado ne viene consigliato l’utilizzo nei soggetti terminali per evitare quello che in gergo viene chiamato rantolo della morte, cioè quel respiro rumoroso che si innesca dalla congestione bronchiale ovvero dal rilassamento dei muscoli del palato.

In linea generale si consiglia di utilizzare questo farmaco per alleviare i gonfiori e i dolori che sono spesso causati dalla sindrome dell’intestino irritabili e diverticoli, per condizioni acute dello stomaco e dell’intestino, dolori dovuti alla presenza di calcoli delle vie urinarie o biliari e infine anche per i dolori da ciclo mestruale. 

Il prodotto va ad agire in maniera semplice, rilassando i muscoli gastroenterici e genito-urinario, l’assunzione può avvenire per via orale, rettale o intramuscolare, a seconda che si decida di utilizzare le compresse, le supposte o le fiale. 

Assunzione

Prima di procedere all’assunzione di Buscopan si consiglia di leggere il foglietto illustrativo e al bisogno chiedere il parere medico. In genere si prescrivono una o due compresse per un massimo di 3 vote al giorno, solo il medico potrebbe procedere ad un aumento della dose fino a 4 volte al giorno. 

Il farmaco può essere assunto sia prima che dopo i pasti, anche se lo stomaco è vuoto. Nel caso in cui si decidesse di acquistare le compresse, si ricorda di ingerirle con abbondante acqua. 

Si consiglia di non superare mai la dose massima indicata e nel caso in cui ci si dimentichi l’assunzione di una dosa, è sconsigliato assumerne una dose doppia la volta successiva. Nel caso in cui accidentalmente si ingerisse un quantitativo eccessivo di farmaco, si consiglia di rivolgersi al medico, ovvero all’ospedale più vicino. 

Effetti

Si consiglia di assumere Buscopan solo quando è strettamente necessario e quindi al momento della comparsa dei sintomi, interrompendo l’assunzione nel momento in cui i sintomi si calmano. Se confrontato con il tempo di azione delle compresse, le supposte agiscono più velocemente. 

Nel caso in cui i sintomi persistono ovvero si ripresentino dopo alcuni giorni, si consiglia di chiedere il parere di un medico. Se oltre all’utilizzo di Buscopan si stanno assumendo anche altri medicinali, chiedere al medico se possono coesistere o se vi sono interferenze nell’effetto che se ne ricava. 

Anche il Buscopan esattamente come tutti gli altri medicinali può essere causa di effetti collaterali. Nella maggior parte dei casi essi sono causati o da un sovradosaggio del prodotto, ovvero da ipersensibilità nei confronti del prodotto o dei suoi componenti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.