logo-satispay

Satispay è una delle applicazioni più utilizzate per effettuare pagamenti con il proprio smartphone. In pratica, occorrono pochi click per pagare nei negozi, fare acquisti online, trasferire i soldi sul proprio conto corrente, ma anche per accedere a vari servizi e usufruire di offerte, promozioni e cashback.

Ecco tutte le informazioni e quello che bisogna sapere su Satispay e come funziona.

Cos’è Satispay e come funziona

Satispay è un’ app per smartphone utilizzata da tantissimi utenti fin dal 2015 e offre la possibilità di effettuare  transazioni di denaro senza carta di credito o di debito, anche se non si è in possesso di un device con tecnologia NFC.

Si può utilizzare Satispay per fare acquisiti nei negozi convenzionati, inviare denaro agli amici, per lo shopping online, ma anche per effettuare pagamenti come ricariche telefoniche, bollettini, tasse e multe, etc.  Si tratta di un sistema semplice e sicuro perché basta inserire il proprio PIN per autorizzare la transazione e non vengono utilizzati dati sensibili dato che l’app si chiude automaticamente al termine del pagamento. 

Oggi, grazie  questo funzionamento semplice ed efficace, Satispay è una delle società fintech più importanti al mondo, valutata oltre 100 milioni di euro e in continua crescita. 

Satispay: come funziona e come effettuare i pagamenti 

Usare Satispay è davvero facile e intuitivo: infatti, è necessario scaricare l’app compatibile con iOS 8.0 o versioni successive, Windows Mobile e Android (da 4.1 a successive) dal proprio app store, installarla e procedere con l’iscrizione confermando i propri dati quali numero di telefono, email, codice ricevuto via SMS. É necessario indicare un PIN composto da 5 cifre che sarà utilizzato per accedere all’app Satispay in sicurezza.

Per completare l’iscrizione a Satispay sono necessari IBAN, un documento d’identità, come carta d’identità, passaporto o patente di guida e il codice fiscale: meglio tenerli a portata di mano poiché serviranno per completare la procedura. 

Satispay prevede un budget settimanale che può arrivare a 200 euro a settimana per selezionare quanto denaro si vuole avere a disposizione e l’importo massimo che è possibile spendere dal proprio conto Satispay ogni sette giorni. Inoltre, è attiva anche l’opzione Cashback che permette di ricevere una percentuale sugli acquisti con un accredito separato.

Al termine di ogni pagamento, poi una notifica avvisa che il Cashback è stato erogato e il rimborso sarà visualizzato nella sezione “Profilo” dell’app.

Costi di Satispay, come funziona la versione per privati 

Satispay viene proposta in due versioni, quella per privati, che ha il logo rosso, e quella per attività commerciali, con il logo grigio. 

Nella versione Satispay per utenti privati, tutte le operazioni sono completamente gratuite. Se si fanno acquisti nei negozi fisici, per importi fino a 10€ non si paga nulla, mentre se si supera questa cifra si aggiunge una commissione del 0,20€. Per quanto riguarda lo shopping online sui siti ecommerce, invece, le transazioni inferiori o pari a 10€ hanno una commissione dello +0,5%, mentre a questa cifra viene aggiunto + 0,20€ in caso di pagamenti per importi superiori.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.