buon-compleanno-mc-donalds

I compleanni sono un momento speciale, a qualsiasi età. Questo vale soprattutto per i bambini: per loro è un giorno in cui sentirsi protagonisti, e un’occasione ideale per costruire splendidi ricordi. Ecco perché abbiamo scelto di scrivere questo articolo, utile per tutti i genitori che vogliono organizzare delle feste di compleanno davvero perfette.

Fai-da-te o qualcosa di organizzato?

La prima decisione da affrontare è la modalità con cui vogliamo organizzare la festa. Possiamo scegliere di preparare tutto in totale autonomia, puntando sul fai-da-te, o possiamo affidarci a locali che offrono un servizio tutto compreso.

Per rendere più semplice questa scelta il nostro primo consiglio è quello di controllare il budget che abbiamo a disposizione. Con un budget ridotto l’opzione del fai-da-te è spesso la migliore, ma suggeriamo ugualmente di chiedere dei preventivi in giro. Tanti ristoranti e locali offrono dei pacchetti molto vantaggiosi, che evitano ai genitori tutto lo stress e l’impegno tipici di una festa di compleanno.

Il menù

In base al tipo di festa abbiamo diverse opzioni per quanto riguarda il menù. Trattandosi di una festa di compleanno per bambini il nostro consiglio è quello di puntare su un buon buffet, soprattutto se abbiamo optato per una soluzione fai-da-te.

I bambini non sono molto esigenti, e basta portare a tavola dei piatti classici e semplici. La pizza è una opzione che soddisfa ogni palato, soprattutto quando si porta in tavola una buona margherita. In cucina possiamo divertirci a preparare dei rustici, utilizzando pasta sfoglia e vari ingredienti, come ad esempio i wurstel. Non possono mancare dei panini imbottiti con salumi e formaggi.

Nel caso di un ristorante è possibile che vi venga proposto un menù più specifico. Trattandosi di bambini, è meglio optare per qualcosa di semplice e poco elaborato. I piatti troppo raffinati potrebbero non incontrare i gusti dei più piccoli.

Infine non dimenticate di chiedere ai genitori degli invitati se sono presenti eventuali intolleranze o allergie. Potrete così preparare dei piatti alternativi, per permettere a tutti di riempirsi lo stomaco.

Estate e inverno

C’è una grande differenza tra l’organizzare una festa in estate o in inverno. Durante la bella stagione abbiamo molte più possibilità, potendo sfruttare gli spazi aperti. Per risparmiare potremmo organizzare la festa nel nostro giardino o negli spazi condominiali, o chiedere in prestito il giardino a qualche parente, come nonni e zii, per un pomeriggio. C’è anche chi sceglie di festeggiare in spiaggia, affrontando il caldo estivo con un bel bagno in mare.

In inverno invece è necessario optare per degli spazi chiusi. Se cerchiamo una soluzione fai-da-te possiamo affittare le sale degli oratori, o altri spazi presenti nelle nostre città. Questa soluzione è l’ideale anche nei periodi più incerti, dove il tempo potrebbe rovinarsi da un momento all’altro e la pioggia è un rischio concreto.

Tanto divertimento

Il divertimento non può certo mancare, e per questo molti scelgono di affidarsi a degli animatori professionisti. L’animazione può essere la soluzione ideale soprattutto quando si festeggia in luoghi chiusi, dove lo spazio è limitato e per i bambini è più facile annoiarsi. Baby dance, trucchi di magia, giochi di gruppo: sono tutte soluzioni che non mancheranno di strappare una risata e di far divertire tutti gli invitati, nessuno escluso. All’aperto invece molto spesso basta la fantasia o una palla per permettere ai più piccoli di divertirsi e giocare per intere ore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.